sabato, 20 Aprile, 2024
HomeLe intervisteMartinangelo ad Agrapress su Assemblea Nazionale Agrocepi

Martinangelo ad Agrapress su Assemblea Nazionale Agrocepi

MARTINANGELO(AGROCEPI) SOLLECITA PIU’ FONDI PNRR PER AGROALIMENTARE LA PIETRA ASSICURA IMPEGNO MASAF

Si è svolta oggi l’assemblea nazionale di Agrocepi dal titolo “l’agenda programmatica per l’ agroalimentare italiano”. i lavori sono stati aperti da rolando MARCIANO, presidente nazionale cepi (confederazione europea piccole imprese), cui agrocepi aderisce. il presidente di agrocepi, Corrado MARTINANGELO, ha, in sintesi, ripercorso i risultati dei sei anni di vita dell’associazione. “l’ assemblea di oggi rappresenta una tappa fondamentale per dare un nuovo impulso alle attivita’ di agrocepi, nata proprio ad aprile di 6 anni fa. sara’ anche l’ occasione per ricordare un grande imprenditore del settore, mimmo DE LUCIA, scomparso prematuramente nello scorso settembre e tra i primi soci di agrocepi. come agenda di agrocepi vogliamo proporre al mondo agricolo, alle istituzioni e all’opinione pubblica 15 parole d’ordine su cui riflettere e agire: parole sempre ‘per’ e non ‘contro'”, ha spiegato MARTINANGELO. “il pnrr sta dimostrando la capacita’ progettuale dell’ agroalimentare rispetto ad altri settori: per questo chiediamo al governo di aumentare i fondi destinati al nostro settore. dobbiamo ribadire che con un patto per il lavoro nell’ agroalimentare ci sono grandi possibilita’ di crescita dell’occupazione”, ha proseguito il presidente agrocepi. “siamo favorevoli alla sovranita’ alimentare che pero’ passa anche attraverso un sostegno fiscale. siamo nettamente contro il cibo sintetico e chiediamo di costruire in concreto l’autonomia alimentare europea. sempre su questo tema, riteniamo importante inserire nella nostra costituzione il diritto per tutti i cittadini al cibo di qualita’”, ha spiegato MARTINANGELO che, restando sulla costituzione, ha chiesto di rivedere, almeno per l’agroalimentare, il titolo V: “l’italia non puo’ avere 20 politiche agricole: l’agroalimentare deve avere una sola politica nazionale. vogliamo un unico centralismo e non 20 politiche regionali diverse con 20 psr. su questo tema siamo pronti a promuovere 2 disegni di legge di iniziativa popolare”, ha aggiunto MARTINANGELO. il sottosegretario all’agricoltura patrizio giacomo LA PIETRA ha ripreso le principali proposte di agrocepi, ribadendo il forte impegno del governo sull’agroalimentare. in particolare, LA PIETRA ha assicurato che il ministero dell’agricoltura ha gia’ chiesto al ministro raffaele FITTO, responsabile dell’attuazione del pnrr, di aumentare le disponibilita’ per l’agroalimentare, vista la grande ricchezza di progetti presentati. il parlamentare europeo paolo DE CASTRO (s&d) ha sottolineato l’importanza della riforma delle indicazioni geografiche, in dirittura d’arrivo a bruxelles, e ha anche sottolineato al preoccupazione per alcuni provvedimenti in discussione come la riduzione dei fitofarmaci e le norme sugli imballaggi. si sono poi succeduti numerosi interventi di dirigenti agrocepi e di ospiti del mondo della politica, delle istituzioni e dell’economia agroalimentare. qui l’intervista al presidente di agrocepi MARTINANGELO realizzata da agra press

 

RELATED ARTICLES

Articoli popolari