sabato, 20 Aprile, 2024
HomeComunicatiAgrocepi: Vocaturi ringrazia Senatrice Silvana Abate e Sottosegretaria alle Politiche Agricole Alessandra...

Agrocepi: Vocaturi ringrazia Senatrice Silvana Abate e Sottosegretaria alle Politiche Agricole Alessandra Pesce per avvio di proficuo confronto

Il Vicepresidente Nazionale Vicario e Presidente Regione Calabria nonché Responsabile nazionale del settore ortofrutta, Cristian Raoul Vocaturi, a nome di tutta l’organizzazione, rivolge un sentito ringraziamento alla Senatrice Silvana Abate e alla Sottosegretaria alle Politiche Agricole Alessandra Pesce per aver inteso avviare un confronto con il mondo agrumicolo della Sibaritide.

Agrocepi ribadisce la positività sia per il decreto sul fondo Nazionale Agrumicolo, che per le misure contenute nel decreto emergenze.
Ma da questo appuntamento è necessario far partire un confronto più largo per l’agrumicoltura Calabrese e Italiana, non più per misure tamponi, ma per iniziative strutturali.
A tal proposito, indichiamo alcuni punti da approfondire:
1) Rendere meno burocratico e più efficaci i piani operativi Ocm Ortofrutta;
2) Con la nuova Pac e i nuovi Psr definire strumenti di incentivazione di piani settoriali mirati sull’ ortofrutta;
3) Favorire sempre di più con incentivi progetti di Filiera del comparto anche interregionali;
4) Creare le convenienze per la costituzione di Aop e di Op per avere aggregazioni più larghe;
5) Sostenere con garanzie Ismea finanziamenti in bond per l’ortofrutta italiana;
6) Con i futuri distretti del cibo favorire con disciplinari il consumo di frutta locale nella ristorazione collettiva e privata;
7) Nell’ambito del piano Sud internazionalizzazione, chiedere all’Ice un progetto speciale rivolto ai mercati esteri solo per l’ortofrutta;
8) Definire con le Regioni un piano unico e di settore per nuovi processi innovativi e di ricerca per l’ortofrutta.
Nel ringraziarvi per l’attenzione restiamo a disposizione per ulteriori incontri e vi informiamo che Agrocepi insieme ad altre organizzazioni sta sviluppando pure la possibilità di costituire un Fondo mutualistico.

RELATED ARTICLES

Articoli popolari