Presidente Vocaturi di Agrocepi Calabria scrive ad Assessore Gallo su emergenza gasolio agricolo

1068

L’impegno profuso dal neo assessore all’Agricoltura, Gianluca Gallo dimostrato sin da subito,  nei confronti del settore agricolo e agroalimentare calabrese in questo drammatico momento, viene accolto positivamente da Cristian Vocaturi, Presidente regionale e vice presidente Vicario nazionale di Agrocepi. “ Dall’assiduo confronto con i nostri uffici Territoriali, Zonali e Provinciali, – prosegue Vocaturi –  appare tuttavia un quadro preoccupante che riguarda diversi argomenti del settore, ma in particolar modo -sottolinea il presidente di Agrocepi Calabria – cosa che rischia di avere un impatto altamente negativo per le nostre aziende, la problematica dell’assegnazione del Gasolio Agricolo. Una difficoltà , come evidenziato dai nostri uffici, dovuta dalla presenza dei tanti agricoltori che quotidianamente si recano nei nostri uffici per farne richiesta e considerato il poco personale presente, dovuto al particolare momento, per soddisfare le loro richieste – spiega sempre Vocaturi – i tempi si allungano, con le conseguenze che si possono immaginare”. A tal proposito, il presidente regionale di Agrocepi, per velocizzare la richiesta propone all’assessore regionale dell’Agricoltura, Gianluca Gallo, di fare quanto già avviato in Abruzzo, attivando per l’assegnazione, una semplice richiesta attraverso un’autocertificazione, per prelevare almeno il 30% del gasolio eventualmente assegnato nella Campagna 2019, compilando un’autocertificazione, contenente, il numero del libretto di controllo Uma, il quantitativo di gasolio ritirato nel 2019, le rimanenze del 2019 e la quantità che intendono prelevare da qui al 3 aprile prossimo (che non può superare il 30% della quantità totale richiesta nel 2019), da presentare direttamente al distributore autorizzato per ritirare il gasolio. “Con questa operazione – conclude Vocaturi – si andrebbe a risolvere un problema di non poco conto, in questo specifico momento, per questo importante comparto”.