MARTINANGELO A PATUANELLI: AGGREGAZIONE, FLUSSI E FONDI MUTUALISTICI

368

«Abbiamo voluto sottoporre all’attenzione del Ministro Stefano Patuanelli una serie di problemi centrali per il settore agroalimentare e, grazie alla presenza del nostro presidente nazionale di CEPI, Rolando Marciano, anche per le micro e piccole e imprese in generale. Il Ministro, forte di una capacità di ascolto non comune e della sua passata esperienza al MISE, ha mostrato di cogliere quelli che per noi sono i punti essenziali per sostenere la ripresa e le imprese in questo momento particolare.»
Così Corrado Martinangelo, Presidente Nazionale Agrocepi, commenta l’incontro avuto oggi al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con il Ministro Stefano Patuanelli.
All’incontro erano presenti, oltre al presidente della Confederazone Europea delle Piccole imprese, Rolando Marciano, anche il Vice presidente di Agrocepi, Maurizio Tagliazucchi e Lorenzo Pirrotta.
«In particolare abbiamo richiamato l’attenzione del Ministro sulle seguenti questioni: rendere più agevole la costituzione dei Fondi mutualistici per la gestione del rischio nonché i piani assicurativi per i vari settori; allargare almeno al settore latte le opportunità finanziarie dell’ OCM oltre i settori già beneficiari;
prevedere primalità maggiori per l’ aggregazione delle imprese anche dal punto di vista fiscale. »
Da parte sua il Ministro cogliendo le sollecitazioni di Martinangelo e Marciano, che molto ha insistito sulla centralità delle micro imprese, ha sottolineato come l’aumento della dimensione aziendale non debba necessariamente passare da una crescita delle singole aziende ma che sia invece strategico che questa passi dall’aggregazione.
Durante l’incontro sono stati consegnati al ministro i prodotti del paniere d’eccellenza Tipicità in Tabaccheria, progetto che punta a dare nuovi sbocchi all’agroalimentare e nuovi prodotti alle tabaccherie italiane.
Tra i punti toccati anche la necessità di definire la cessione del credito di imposta per industria 4.0 per le imprese di settore, partendo da una prima forma selettiva e la richiesta da parte di CEPI di una proroga del bonus 110% senza limitazioni.
Evidenziata anche la necessità di approntare alcuni interventi per la filiera olivicola. Il Presidente Martinangelo ha anche sottolineato la sofferenza nel settore ortofrutta, chiedendo di definire il Decreto sui flussi immigrati ancora non attivato.
Il Ministro Patuanelli si è detto consapevole della questione e ha ricordato di avere sollecitato più volte il Ministero dell’Interno competente per la questione anche in un recente incontro al tavolo tecnico con Roberto Maroni.

SHARE