Lettera Agrocepi al Ministro Bellanova

181

Il Presidente nazionale Agrocepi, Corrado Martinangelo, ha inviato lettera all’attenzione del Ministro alle Politiche Agricole, Teresa Bellanova e, per conoscenza, all’On. Filippo Gallinella, Presidente della Commissione Agricoltura Camera dei Deputati.

“Egregio Ministro,
la nostra organizzazione sindacale Agrocepi, in merito alla presentazione delle linee programmatiche alle Commissioni di Camera e Senato, condivide i punti da Lei esposti , in particolar modo in materia di competitività, export, fisco e credito, politiche di filiere e logistica.
In ogni caso in previsione della prossima Legge di Bilancio ci permettiamo di proporre alcune misure che potrebbero aiutare il comparto agroalimentare.
Di seguito le nostre indicazioni:
1) Un credito di imposta speciale per le aziende che promuovono sui mercati esteri il made in Italy;
2)Ripristinare il credito di imposta per le reti di imprese agricole ed agroalimentari;
3) Lo stesso credito applicarlo, altresì, ai contratti- accordi di filiera tra produttori, trasformatori e altri segmenti della stessa, qualora negli accordi sia previsto un giusto prezzo agli agricoltori e prodotti italiani al 100%;
4) Per le aree svantaggiate e in relazione al marchio prodotti di montagna, per le aggregazioni di imprese in accordi di filiera o reti di imprese stabilire una deroga al DM 2015 codici di classificazione Ateco, per inserire nella tabella allegata anche prodotti da forno;

5) Rafforzare le garanzie ISMEA per investimenti soprattutto a favore di giovani oltre a modificare le norme per le categorie di lavoro nell’ ambito del programma auto imprenditorialità, modificando a riguardo il Dlgs 185/2000;
Le proposte di Agrocepi, se accolte, rappresenterebbero un ulteriore sostegno per la competitività di piccole, medie e grandi aziende e pertanto auspichiamo una condivisione del Governo Centrale e del Parlamento.”

Il Presidente Nazionale Agrocepi Corrado Martinangelo.

SHARE