Detassare le imprese agroalimentari, Agrocepi e Coldiretti punti di vista comuni

167

Il Presidente nazionale Agrocepi, Corrado Martinangelo, plaude alle proposte- dichiarazioni di Coldiretti consegnate al Premier Conte.

Scongiurare l’aumento dell’Iva, tra le tematiche trattate e ancora, il riconoscimento di un credito di imposta alle imprese della filiera agroalimentare, che utilizzano in misura prevalente prodotti agricoli italiani per rilanciare i consumi, la riduzione del gap competitivo con gli altri Paesi ed il supporto al sistema produttivo nazionale lungo la filiera dal campo alla scaffale.
Tali punti condivisibili, al di là di quale fossero gli strumenti più utili, sono stati il cuore del convegno nazionale Agrocepi, tenuto a Salerno lo scorso 19 luglio, che ha lanciato il modello agroalimentare conveniente, con interventi di riduzione del cuneo fiscale, come una sorta di flat tax per gli attori delle filiere agroalimentari. “Si lavori quindi uniti – dichiara il presidente Martinangelo – per ottenere risultati dalla prossima legge finanziaria.”

SHARE