Agrocepi rivolge appello a Ministra Bellanova e Regione Campania per interventi urgenti nel settore bufalino

506

La nostra organizzazione nazionale rilancia il messaggio di Agrocepi Campania, ove è concentrata la maggiore produzione di latte di bufala.
“Esprimiamo grande preoccupazione – dichiarano unitamente il Presidente Nazionale Agrocepi, Corrado Martinangelo, insieme al Coordinatore per Agrocepi Campania, Alfonso Ciervo e al Dirigente Agrocepi Francesco Cicalese –  per una filiera che sta rischiando il collasso;i caseifici, infatti, a causa della contrazione del mercato non ritirano più il latte e gli allevatori hanno già latte in esubero, oltre al fatto che sarebbe complicato fermare le produzioni.”

Pertanto, nell’ ambito delle misure nazionali e di aiuto al reddito di tutte le imprese,per la filiera bufalina si propone in modo straordinario:

a) un ristoro agli allevatori per il mancato ritiro del latte;

b) soluzioni inerenti lo stoccaggio del latte che non verrà ritirato in questi prossimi mesi con soluzioni e tecniche appropriate;

c) misure straordinarie per i caseifici per supportare la mancata vendita del prodotto trasformato e un successivo piano straordinario di rilancio del comparto.

SHARE